Manet - mostra temporanea Vigoleno Borgo Medioevale FB

MANET, incisioni

un dialogo con la Parigi contemporanea

nel Borgo Medioevale di Vigoleno, all’interno dell’Oratorio della Beata Vergine delle Grazie.

Torna una nuova mostra temporanea a Vigoleno, e questa volta tocca ad Edouard Manet.
Dopo Arthur Rembrandt nel 2021, Francisco Goya nel 2022 e Antonio Fontanesi nel 2023, questa volta saranno le opere di Edouard Manet a far parlare d’arte nella piazza di Vigoleno.

Saranno trenta le incisioni in esposizione che il celebre pittore ha realizzato tra il 1860 e il 1882, utilizzando le tecniche dell’acquaforte, dell’acquatinta e della puntasecca.

 

Un dialogo con la Parigi contemporanea

A partire da giugno, con le incisioni introspettive di Manet che riportano i volti e i personaggi della Parigi dell’800 saranno esposti i volti della Parigi contemporanea interpretata da Enrico Pinto, illustratore italiano emergente.

Nel primo mese di esposizione Enrico Pinto soggiornerà a Parigi con il sostegno del Comune di Vernasca e restituirà un racconto contemporaneo della città, ispirandosi alle opere già in mostra.

Sarà così il secondo tempo a darci l’impressine di un dialogo intimo e d’incontro tra due epoche così lontane.

Laboratori, atelier di disegno, produzione artistica

Lascia il tuo contributo!

Al centro dello spazio espositivo, un’installazione inviterà i visitatori a produrre una propria interpretazione delle incisioni e ad esibirla su un apposito tavolo di lavoro.

Perché si sa, da arte nasce arte in un vortice davvero contagioso!

MANET, incisioni

all’interno dell’Oratorio della Beata Vergine delle Grazie nel cuore del Borgo Medioevale di Vigoleno – Vernasca
giorni e orari d’apertura:
dall’11 maggio al 25 agosto
dal lunedì al venerdì su prenotazione
sabato e domenica dalle 11:00 alle 12:30 
e dalle 15:00 alle 18:00

📞 +39 329 7503774
info@visitvigoleno.it
* In collaborazione con la Galleria d’Arte Ceribelli
* Enrico Pinto, illustratore e fumettista www.enricopinto.com