VERNASCA dal 2 al 4 DICEMBRE 2022

 

UN EVENTO SPECIALE, unico nel suo genere, è in arrivo nella cittadina di Vernasca.

🚌Un Teatro viaggiante su ruote.

Perché vi scriviamo?
Perché per venerdì 2 e sabato 3, è stato organizzato un cartellone di iniziative per tutte e tutti voi. Per riflettere e per emozionarsi. Tutti all’interno di questo bellissimo teatro viaggiante.

Ecco il programma:
-Tutti i pomeriggi attività per adulti e bambini gratuite all’interno del Bus.
📌 Sabato 3 Dicembre Spettacolo teatrale alle ore 20.30.

🆓 Tutti gli eventi saranno ad INGRESSO GRATUITO anche lo spettacolo sarà gratuito MA… FINO AD ESAURIMENTO POSTI.  Per cui vi consigliamo di prenotare per tempo il vostro posto a sedere su:
☎ 3284057617  (Whatsapp)

#questononèunautobus è realizzato da Sciara Progetti con il sostegno della Regione Emilia Romagna.
Accorrete..Vivrete con noi questa grande esperienza di Teatro su ruote e riflessioni importanti.
Partecipate e Diffondete. ne vale la pena🥳🥳

CASTELLO DI VIGOLENO
(VERNASCA)

 

Degustazioni, laboratori, cooking show con accompagnamento musicale dedicati al gastronomo più conosciuto di sempre

Ore 15:00 – Visita Guidata al Castello
Ore 16:00 – SCUDERIE DEL CASTELLO, area Show Cooking con piccola degustazione

CASA ARTUSI ospite speciale al Castello di Vigoleno in collaborazione con Associazione Produttori del Vin Santo di Vigoleno

 

 

LA PRINCIPESSA MARIA RUSPOLI DE GRAMONT RITORNA NEL SUO CASTELLO (1922-2022)

RITROVO NELLA PIAZZETTA DI VIGOLENO (VERNASCA, PC)

 

Conoscete la storia di Vigoleno nel Novecento?
Siamo nei ruggenti anni ’20. Il mondo socio politico raccoglie i cocci della Grande Guerra; il mondo artistico e della borghesia porta avanti con nuovi paradigmi e nuove sensibilità il riflesso della Belle Epoque.
Vigoleno ha una nuova proprietaria, la Principessa Maria Ruspoli de Gramont, che ne fa il suo salotto culturale personale. Invita attori, scrittori, teatranti, pittori e ballerine, protagonisti d’allora del palcoscenico d’Europa.
Sono passati cent’anni da quei tempi fastosi in cui Vigoleno si sentiva al centro del mondo: venite a riviverli in una giornata in cui la Principessa farà ritorno al suo castello a bordo di una luccicante auto d’epoca grazie ai figuranti dell’Associazione Noblesse Oblige e con l’accompagnamento storico dell’arch. Manrico Bissi!!!

Con la collaborazione del Comune di Vernasca.

 

La visita comprende ambienti di ridotte dimensioni ed è quindi organizzata in TURNI A NUMERO CHIUSO di circa 30 persone; potete inviare la Vs richiesta di PRENOTAZIONE SCRITTA OBBLIGATORIA VIA MAIL O WHATSAPP ( al numero 331 9661615 ).

Di seguito gli orari per DOMENICA 20 NOVEMBRE:

TURNO A – ritrovo ore 9,30; partenza ore 10,00; conclusione ore 11,30 circa;

TURNO B – ritrovo ore 11,00; partenza ore 11,30; conclusione ore 13,00 circa;

TURNO C – ritrovo ore 14,30; partenza ore 15,00; conclusione ore 16,30;

TURNO D – ritrovo ore 16,00; partenza ore 16,30; conclusione ore 18,00 circa.

Per iscriversi occorre SPECIFICARE SEMPRE:

– tutti i NOMINATIVI COMPLETI dei partecipanti; specificare se ci sono minorenni nel gruppo;

– ORARIO preferito e SEMPRE UNA SECONDA (anche terza) SCELTA (si raccomanda di indicarla sempre, in quanto se l’unico turno indicato è già pieno, la richiesta viene scartata);

– un numero di CELLULARE di riferimento, OBBLIGATORIO PER OGNI NUCLEO FAMIGLIARE.

Biglietto d’ingresso al Castello inclusa visita con figuranti: € 9,00; ragazzi dai 6 ai 17 anni accompagnati da un adulto € 5,00; gratuito per i minori di 6 anni.

Poichè il numero dei partecipanti per ogni visita è limitato, VI PREGHIAMO DI PRENDERE LA PRENOTAZIONE CON LA MASSIMA SERIETA’ e di avvisare sempre tempestivamente in caso di impossibilità a partecipare.

Si consiglia l’uso della mascherina (non obbligatorio) e di mantenere adeguate distanze dal resto del gruppo.

Per approfondimenti sul tema:

https://vigolenostoria.wixsite.com/home/copia-di-il-castello-architettura

Non mancate!!!

 

CASTELLO DI VIGOLENO

Degustazioni dei Vin Santi di Vigoleno e non solo… all’interno delle Scuderie del Castello.

Sabato 19 Novembre

Dalle 14,30 alle 19,00

Ore 15,00: apertura manifestazione con intervento delle Autorità, Pro-Loco e Associazione del Vin Santo.

Dalle ore 20,00: cena a tema su prenotazione, all’interno del Castello, presso Ristorante San Giorgio

 

Domenica 20 Novembre

Dalle 10,00 alle 19,00

Proseguimento delle Degustazioni e approfondimenti a cura degli espositori e Sommelier.

Possibilità di partecipazione a Degustazioni guidate.

Dalle ore 12,00 pranzo presso Ristorante San Giorgio

 

Per info e prenotazioni sulle degustazioni e approfondimenti: Tel. 375 5356788 Per info e prenotazioni per il Ristorante San Giorgio: Tel 0523 895494

Oratorio della Beata Vergine delle Grazie Borgo di Vigoleno
Comune di Vernasca (Pc)

3 Luglio – 6 Novembre 2022

a cura di Susanna Gualazzini e Carlo Scagnelli

 

In mostra nel suggestivo Oratorio della Beata Vergine delle Grazie di Vigoleno, 32 acqueforti realizzate da Francisco Goya (1746-1828), testimonianza del suo eccezionale lascito formale ed espressivo: è presente l’intero corpus incisorio de Los Disparates (le cosiddette Follie o Proverbi) e numerosi esemplari de Los Caprichos e della Tauromaquia.
Opere in cui l’indagine di Goya affonda nella profondità dell’animo umano, portando alla luce, soprattutto ne Los Caprichos e ne Los Disparates, la parte “nera” dell’uomo in tutta la sua complessità e potenziale mostruosità.
Sono opere in cui Goya è in grado di superare lo stesso mezzo tecnico grazie alla resa della sua rappresentazione, alla forza incontenibile della sua fantasia, al dominio assoluto del linguaggio grafico. In queste incisioni, Goya abbatte il muro invisibile che separa l’uomo dalla sua psiche, ci abbandona nel pozzo dell’inconscio, ne libera tutti i dèmoni, li identifica e li esplora con la punta acuminata del suo bulino, con l’avida curiosità di chi ha intuito sotto la pietra, anche la più insignificante, un’altra forma di vita, una colonia di esseri deformi, ma pur sempre umani: e, nel contempo, ci rivela l’inaudita nudità fisica e morale di una classe sociale emarginata e oppressa.

Realizzate da Goya tra il 1815 e il 1823 mentre viveva nella “Quinta del Sordo” nei pressi di Madrid, Los Disparates documentano inoltre il linguaggio della tarda maturità dell’artista e costituiscono la serie più enigmatica mai composta dal pittore: segnano il suo apogeo grafico, sono il suo testamento artistico e rappresentano il punto di non ritorno nella storia dell’incisione europea, una rivoluzione estetica che segna l’inizio dell’espressionismo moderno.

All’interno del percorso della mostra, una istallazione ripropone, in forma rivisitata, i temi de I disastri della Guerra, il ciclo incisorio iniziato da Goya nel 1810 e dedicato ai terribili avvenimenti della guerra franco-spagnola.

 

______________________

 

Per info e prenotazioni:  info@visitvigoleno.it  3297503774

Entrata: € 3.00

Orari di apertura:
Da lunedì a venerdì: su prenotazione (tel.329/7503774)

Sabato e domenica: 10.30 – 12.30, 15.00 – 18
Ultimo ingresso alla mostra 30 minuti prima della chiusura

Facebook: Vigoleno Borgo Medioevale
Instagram: vigolenoborgomedioevale

_____________________

 

Riduzioni per iscritti FAI, Touring, , gruppi e studenti universitari, bambini dai 6 agli 11 anni. Riduzione abbonati Trenitalia Tper consultare il sito www.trenitaliatper.it

Passaporto Castelli del Ducato di Parma, Piacenza e Pontremoli

 

Mercoledì 20 luglio 2022 (Vernasca Antica Pieve) ore 21.30

MUSICA DA RIPOSTIGLIO
…perché da camera ci sembrava eccessivo…!

 

Il gruppo propone un viaggio musicale nel tempo e nello spazio: atmosfere rétro, dallo swing di inizio secolo alla musica gitana, fino al tango e al bolero.
Una realtà musicale nata dal ventennale sodalizio artistico di Luca Pirozzi e del chitarrista Luca Giacomelli, a cui si sono aggiunti successivamente Raffaele Toninelli al contrabbasso ed Emanuele Pellegrini alla batteria.

Hanno all’attivo cinque lavori discografici, dall’esordio con “Artisti”, storia semiseria della mestiere del musicista, fino al recente “Zanzarà” e un’intensissima attività live, anche come orchestra residente di importanti produzioni teatrali (“A ruota libera” di Giovanni Veronesi, “Servo per due” di Pierfrancesco Favino, “Signori in carrozza” di Paolo Sassanelli, “Napoletana” di Mariangela D’Abbraccio), oltre a collaborazioni degne di assoluta nota come quelle con Rocco Papaleo, Sergio Rubini, Alessandro Haber, Giovanni Veronesi e Vincenzo Salemme.

Ironici e scanzonati, brillanti e sperimentatori propongono un concerto-spettacolo emozionante, originale e godibilissimo; un atto unico a metà strada tra il concerto ed il cabaret musicale, in grado di coinvolgere un pubblico di tutte le età.

Luca Pirozzi (voce, chitarra, banjo)
Luca Giacomelli (chitarra)
Raffaele Toninelli (contrabbasso)
Emanuele Pellegrini (batteria, percussioni)

 

Per info e prenotazioni: info@visitvigoleno.it, 3297503774

Nell’anno dell’opera incisa di Francisco Goya nell’Oratorio della Beata Vergine delle Grazie

Vigoleno presenta

DON CHISCIOTTE

Reading per voce sola, musica e canto dall’opera omonima di Miguel de Cervantes di e con Mino Manni

VIGOLENO

Borgo Medioevale Vernasca (PC) Piazza della Fontana giovedì 28 luglio | ore 21.15

Violino: Silvia Mangiarotti Chitarra: Massimiliano Alloisio Chitarra: Emilio Belloni Canto: Elisa dal Corso

Info e prenotazioni

+39 329 7503774 info@visitvigoleno.it www.visitvigoleno.it

Martedì 9 agosto 2022
Vigoleno di Vernasca Sagrato di S. Maria delle Grazie
VINCE ABBRACCIANTE TRIO

Una vera e propria musica da crocevia.
In essa si incrociano istanze, esigenze, desideri e sogni distanti che profumano
di terre lontane e di idee esotiche, pur restando fortemente ancorata alla terra della nascita e del nòstos.
Negli arabeschi sonori creati da Abbracciante si trova un che di antico e un che di nuovo. C’è il sapore della terra salentina, generoso come un vino rosso primitivo, che pulsa, che innerva i non pochi abbandoni ad idee popolari e che ribadisce il forte legame dell’autore con quella Puglia così aspra e pure incredibilmente generosa come una madre. E c’è allo stesso tempo la gentilezza e il sospiro jazz che ricorda Astor Piazzola con inesausta malinconia.
Il disco esprime il senso di un’intera regione: colta e popolare.
Per ordire questa trama, Abbracciante utilizza lo strumento principale della musica popolare italiana, la fisarmonica, in un discorso che diventa una sola voce con la chitarra di Nando Di Modugno e il contrabbasso di Giorgio Vendola.

Vince Abbracciante (fisarmonica)
Nando di Modugno (chitarra)
Giorgio Vendola (contrabbasso)

Per info e prenotazioni: info@visitvigoleno.it, 3297503774

3 LUGLIO 28 AGOSTO

a cura di Teresa Bellaviti

La manifestazione nata nel 2016 ha lo scopo di far riscoprire l’Alta Val d’Arda e il suo territorio co stellato di piccoli borghi abbracciati da boschi di castagni e faggete come Settesorelle (Vernasca), un affascinante paesino abitato ormai da pochissime persone dove fanno da padrone la flora (con fiori selvatici come gigli e orchidee ) e la fauna (dai caprioli, cinghiali ai piccoli scoiattoli, lepri e cuculi). Per mantenere l’attenzione sull’evento pubblicheremo le opere degli amici/artisti fino all’ultima domenica di agosto, giorno in cui si svolgeva (e si svolgerà ????) la mostra in presenza.

WWW.FACEBOOK.COM/ARTENEICORTILISETTESORELLE e

Instagram #SETTESORELLE.ARTE

Vigoleno (PC) nel Borgo Medievale

Dalle 10.00 alle 18.00