Il Borgo di Vigoleno ospita il Mercatino delle Meraviglie, esposizione di opere nate dall’ingegno e dalla creatività di artigiani e artisti che durante il giorno popoleranno le piazze del paese.

Voci recitanti: Mino MANNI e Marta OSSOLI

Al violino: Silvia MANGIAROTTI

Al violoncello: Elena CASTAGNOLA

Luci e fonica: ACIDSTUDIO                                                          INGRESSO LIBERO

Prima dell’inizio dello spettacolo …

Dalle ore 19.00 alle ore 21.00 sarà possibile visitare il Mastio al tramonto e fermarsi
per una degustazione dei vini della cantina Loschi Paolo sulle mura (è gradita la prenotazione 3297503774).

Ingresso visita e degustazione €5.00

Uno dei personaggi più controversi e più noti de I PROMESSI SPOSI, descritto e raccontato da Alessandro Manzoni in due capitoli memorabili (il IX e il X), entrati di diritto nella storia della nostra letteratura.

Lucia e Agnese, sfuggite a Don Rodrigo con l’aiuto di Fra Cristoforo, si nascondono a Monza, nel convento di Santa Margherita. Qui vengono accolte dalla “signora”, la monaca di Monza appunto, che nel romanzo si chiama Gertrude ma il cui vero nome era Virginia Maria de Leyva, vissuta realmente dal 1575 al 1650.

I due capitoli del romanzo si concentrano sull’infanzia di Gertrude, chiusa in convento dal padre per legge dinastica.

La bambina subirà la clausura con dolore, cercando dal padre e dalla famiglia un amore e una comprensione che non arriveranno mai, condannata a subire un destino crudele che la segnerà per tutta la vita.

                                                            

 

Passeggiata suggestiva organizzata dall’associazione La Collina dei Ciuchini in collaborazione con il comune di Vernasca (PC). 

Percorso di un paio di Km per raggiungere insieme ai nostri cavalli bardigiani una straordinaria vista panoramica su uno dei borghi più belli d’Italia, Vigoleno. Esso con le sue mure medievali è ubicato in un contesto mozzafiato che si estende tra meravigliose colline piacentine che si trovano tra il parco regionale dello Stirone e del Piacenziano. 

Accompagnati a piedi dai cavalli che non verrano montati ma ci aiuteranno nel trasportare il nostro gustoso aperitivo, ci fermeremo in uno spazio verde da cui si potrà osservare il nostro spettacolare tramonto.

Si gusterà buon vino (per i bambini succo di frutta bio), caciotta nostrana, salame piacentino e focaccia alla curcuma, seduti su un prato in un’atmosfera unica e magica. 

Sembrerà di essere immersi in un sogno, lontani dal caldo afoso della città, all’aria aperta a contatto con la natura ed i nostri amici cavalli.

Possibilità di avere aperitivi anche per persone vegane e celiache. È necessario comunicarlo al prenotazione.

Aperitivo suggestivo indicato per giovani e famiglie. È possibile portare il proprio cane, se tenuto al guinzaglio. 

Lo spuntino sarà confezionato in mono porzioni nel rispetto delle normative Covid-19

Occorrente: scarpe comode, possibilmente da trekking, pantaloni lunghi, plaid per pic-nic

📌Ritrovo: ci si troverà a Vigoleno, nella piazza davanti al borgo.

Contributo per partecipare. 

15€ ad adulto

8€ a bambino

📌E’ necessaria la prenotazione 

Per prenotazioni:

lacollinadeiciuchini@gmail.com

392.6972211 (anche messaggio whatsapp)

https://facebook.com/events/s/spuntino-con-cavalli-al-tramon/725773801519319/?ti=icl

A VIGOLENO IL JAZZ È DONNA

Giovedì 23 luglio sei cantanti si alterneranno per il concerto nell’antico borgo

Piacenza, 17 luglio 2020 – Dopo l’appuntamento nella magica atmosfera dell’Antica Pieve, sarà tempo di Summertime in Jazz ancora nel Comune di Vernasca, più precisamente nel suggestivo borgo di Vigoleno, dove giovedì 23 luglio alle 21.30 si potrà assistere al concerto “Il Jazz è Donna”, che vedrà alternarsi sul sagrato dell’oratorio Santa Maria delle Grazie ben sei vocalist: Francesca Bianco, Georgia Ciavatta, Sara Giovannini, Valentina La Vecchia, Debora Lombardo e Maria Luisa Matino. Le sei bellissime voci saranno accompagnate da Giovanni Guerretti al pianoforte, Mauro Sereno al contrabbasso e Luca Mezzadri alla batteria e proporranno una carrellata di indimenticabili melodie jazz.

Il concerto è a ingresso libero, come tutti quelli della rassegna, fortemente voluta dalla Fondazione di Piacenza e Vigevano e dai Comuni della val Trebbia e val d’Arda coinvolti nell’iniziativa.

È una prima assoluta questa serata tutta al femminile, preziosa occasione per scoprire proposte contemporanee attraverso “l’altra metà del suono”, diventata una realtà rilevante non solo qualitativamente, ma anche numericamente nel quadro della scena nazionale. Ognuna delle protagoniste del concerto porterà alcuni brani tratti dal repertorio internazionale del jazz e lo eseguirà accompagnata da un trio d’eccezione. L’insieme delle scelte va a comporre un panorama musicale estremamente vario, frutto della personalità delle jazziste, diverse tra loro per concezione poetica e stilistica, oltre che appartenenti a generazioni diverse. Le sei cantanti completeranno così il quadro per un concerto che offre un panorama eterogeneo del punto di vista femminile sul jazz italiano.

Tutte le info in tempo reale su www.summertimejazz.it oppure sui social, la pagina www.facebook/piacenzajazzfest, il profilo Twitter www.twitter/pcjazzclub attraverso l’hashtag #SummertimeInJazz o su Instagram con il profilo del Piacenza Jazz Club.

 

LA LETTERATURA NEI LUOGHI DELLA STORIA 6° edizione

Letture da: “Il Mio Nome è Nessuno” di V.M. Manfredi e da “I Promessi Sposi” di A. Manzoni

 

Venerdì  10, 17 luglio e 7 agosto 2020        Ore 21.15

Borgo di Vigoleno – Piazzetta della Fontana

 

La rassegna “La letteratura nei luoghi della storia” torna nel borgo di Vigoleno per il 6° anno consecutivo, e non si arrende al covid-19. Il progetto, promosso dal Comune di Vernasca, nasce dal desiderio di valorizzare i luoghi della nostra storia, attraverso la riscoperta dei classici della letteratura e consiste nella lettura recitata, ad una o più voci, anche con sottofondo musicale, di alcuni brani delle opere di importanti autori.

Le serate di venerdì 10 e 17 luglio saranno dedicate al romanzo “Il Mio Nome è Nessuno – Il Ritorno” di Valerio Massimo Manfredi. Il pubblico potrà ascoltare il racconto di due episodi di una grande saga con cui l’antico racconto omerico viene nuovamente tramandato. Nel primo si racconterà l’incontro con il ciclope Polifemo e la dea Circe, nel secondo la discesa agli inferi e l’episodio di Ulisse e le sirene.

La serata del 7 agosto è dedicata alla storia e al destino di uno dei grandi personaggi de I Promessi Sposi di Alessandro Manzoni:  la Monaca di Monza (capitoli IX e X).

Le voci recitanti sono di Mino Manni e Marta Ossoli, affiancati dal violino Silvia Mangiarotti e dal violoncello Elena Castagnola, con luci e fonica di Acidstudio.

Le manifestazioni si svolgono anche in caso di mal tempo

Ingresso libero senza prenotazione

Il personale all’ingresso può misurare la temperatura corporea con dispositivo a infrarossi, nel rispetto della normativa anti covid-19

Il Museo del Mastio è sempre aperto il sabato ed i festivi. Da lunedì 13 luglio sarà aperto alle visite anche nei pomeriggi dal lunedì al venerdì. L’orario di apertura è quello normalmente previsto per questo periodo http://visitvigoleno.it/visite/

Inoltre, nelle domeniche del mese di luglio, sarà possibile visitare il piano nobile del castello seguendo il persorso n. 2, in aggiunta al percorso n. 3.

Presso la biglietteria del mastio può essere richiesto l’ingresso al Museo degli Orsanti.

Nel rispetto della normativa vigente, gli ingressi sono contingentati.

Entrano massimo 25 visitatori per volta nel Mastio e 10 nel Museo degli Orsanti, con obbligo di indossare la propria mascherina, igienizzare le mani all’ingresso e mantenere la distanza interpersonale di almeno un metro.

Si raccomanda anche l’uso dei guanti.

Il personale può misurare la temperatura corporea con dispositivo a infrarossi.

NON vengono distribuite mascherine o guanti dalla biglietteria.

Per il percorso 2 (ingresso al mastio e visita guidata al piano nobile) previsto nei giorni festivi: la visita al piano nobile si svolge con massimo 12/13 persone.

Per il percorso 3 (visita guidata mastio-borgo-piano nobile) previsto il sabato ed i festivi: i gruppi saranno di massimo 25 persone, per il piano nobile il gruppo verrà diviso ed entreranno massimo 12/13 persone per volta.

Gli ingressi e le visite guidate non possono essere prenotati.

 

Vigoleno, 29 giugno 2020

1° Festival dedicato ai Piccoli Grandi Comuni d’Italia

31
 

“Viaggiare” stando comodamente sul proprio divano? Da ora si può!

 

piccolagrandeitalia.TV ha organizzato il “1° Festival dei Piccoli Grandi Comuni d’Italia” per farci conoscere, attraverso dei documentari, le bellezze incontaminate della nostra bella Italia.  E Vigoleno fa parte di questi!

Il Comune di Vernasca, in cui si trova Vigoleno, è stato scelto in rappresentanza dell’Emilia-Romagna.A partire dal giorno 2 aprile sarà anche possibile votare il nostro bel borgo!!

 

Qui di seguito trovate il link per la visione del documentario e per esprimere il vostro voto (dal 2 aprile, mi raccomando!):

https://forms.gle/zBA3YjaZHJJMy7uS8

 

Ogni giorno, dal 29 marzo al 17 aprile si potrà guardare un nuovo documentario in rappresentanza delle 20 Regioni d’Italia.

20 fra i più affascinanti documentari di Piccola Grande Italia, saranno visibili in streaming, in alta definizione, rigorosamente da casa.

 

Maggiori dettagli si trovano sul sito di PiccolaGrandeItalia al link https://www.piccolagrandeitalia.tv/blog/festival-dei-piccoli-borghi-ditalia

 

Sotto l’albero di Natale …
Degustazioni dei Vin Santi di Vigoleno ma non solo …

SABATO 7 DICEMBRE
Dalle 14.30 alle ore 19.00

DOMENICA 8 DICEMBRE
Dalle 10.00 alle 19.00

SABATO Ore 15 Intervento delle Autorità e Associazione Vin Santo e Proloco del Borgo di Vigoleno.
Ore 20 Cena a Tema c/o Ristorante San Giorgio su prenotazione.
DOMENICA Per tutta la giornata Degustazioni e Approfondimenti a cura degli Espositori e dei Sommelier.
Dalle ore 12.00 alle ore 16 Pranzo a Buffet c/o Ristorante San Giorgio su prenotazione.

Per info e prenotazioni sulle degustazioni e approfondimenti Tel. 328 9009393
Per info e prenotazioni per il Ristorante San Giorgio Tel. 0523-895513

 

Da lunedì 2 Settembre alle ore 16.00 potrete votare VIGOLENO sul sito della RAI: www.rai.it/borgodeiborghi, sino alle ore 23.59 di giovedì 17 Ottobre, quando conosceremo l’elenco dei 20 borghi finalisti, uno per ogni regione, che accederanno alla finalissima in diretta su RAITRE domenica 20 ottobre alle 21.40.
Le puntate di presentazione di tutti i borghi in gara saranno quattro: la prima andrà in onda domenica 22 Settembre, su RAITRE, in prima serata.

Come si vota:

– si può votare online, previa registrazione, una sola volta al giorno per un totale massimo di 20 preferenze giornaliere.

Gli utenti già in possesso di credenziali Raiplay possono effettuare direttamente il login al sito e, dopo l’autenticazione, esprimere la propria preferenza di voto. Gli utenti non ancora registrati, per votare, dovranno creare una utenza Raiplay indicando  username, password  ed indirizzo email di riferimento. Ricevuta la mail di convalida potranno effettuare il login sul sito di www.rai.it/borgodeiborghi e procedere alla votazione via web. Al termine della procedura di voto web, l’utente visualizza un messaggio di conferma inviato dal sistema. Il voto web è gratuito.
Domenica 20 Ottobre concorreranno i 20 borghi più votati, tra i 60 totali, uno per ogni regione. Durante la serata sarà aperto un televoto da casa per proclamare il più bel borgo d’Italia 2019.
Votare è importante! Continuare a farlo per tutto il periodo.

Se Vigoleno arriverà alla finale di domenica 20 ottobre dipende solo da voi!

Di seguito il messaggio che il Sindaco di Vernasca Giuseppe Sidoli ha preparato per chiedere il tuo voto:

 

In collaborazione con il Comune di Vernasca e con l’Associazione de I Borghi più Belli d’Italia, torna un evento dedicato al romanticismo: una serata dedicata alla musica e alla cucina nell’incantevole cornice del borgo medievale di Vigoleno.
L’amore e il romanticismo saranno celebrati nelle piazze e nelle vie del borgo con una cena sotto le stelle, allietata dalle esibizioni di violinisti. La cena, organizzata dai ristoratori del borgo, prevede un’ampia scelta di piatti fra cui quelli tipici della tradizione locale.

Cena sotto le stelle con musica classica dal vivo

Continua a leggere