A VIGOLENO IL JAZZ È DONNA

Giovedì 23 luglio sei cantanti si alterneranno per il concerto nell’antico borgo

Piacenza, 17 luglio 2020 – Dopo l’appuntamento nella magica atmosfera dell’Antica Pieve, sarà tempo di Summertime in Jazz ancora nel Comune di Vernasca, più precisamente nel suggestivo borgo di Vigoleno, dove giovedì 23 luglio alle 21.30 si potrà assistere al concerto “Il Jazz è Donna”, che vedrà alternarsi sul sagrato dell’oratorio Santa Maria delle Grazie ben sei vocalist: Francesca Bianco, Georgia Ciavatta, Sara Giovannini, Valentina La Vecchia, Debora Lombardo e Maria Luisa Matino. Le sei bellissime voci saranno accompagnate da Giovanni Guerretti al pianoforte, Mauro Sereno al contrabbasso e Luca Mezzadri alla batteria e proporranno una carrellata di indimenticabili melodie jazz.

Il concerto è a ingresso libero, come tutti quelli della rassegna, fortemente voluta dalla Fondazione di Piacenza e Vigevano e dai Comuni della val Trebbia e val d’Arda coinvolti nell’iniziativa.

È una prima assoluta questa serata tutta al femminile, preziosa occasione per scoprire proposte contemporanee attraverso “l’altra metà del suono”, diventata una realtà rilevante non solo qualitativamente, ma anche numericamente nel quadro della scena nazionale. Ognuna delle protagoniste del concerto porterà alcuni brani tratti dal repertorio internazionale del jazz e lo eseguirà accompagnata da un trio d’eccezione. L’insieme delle scelte va a comporre un panorama musicale estremamente vario, frutto della personalità delle jazziste, diverse tra loro per concezione poetica e stilistica, oltre che appartenenti a generazioni diverse. Le sei cantanti completeranno così il quadro per un concerto che offre un panorama eterogeneo del punto di vista femminile sul jazz italiano.

Tutte le info in tempo reale su www.summertimejazz.it oppure sui social, la pagina www.facebook/piacenzajazzfest, il profilo Twitter www.twitter/pcjazzclub attraverso l’hashtag #SummertimeInJazz o su Instagram con il profilo del Piacenza Jazz Club.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *